Benvenuto su NapoliSingle

Napoli non è tradizionalmente una città veloce nei cambiamenti culturali. Dobbiamo quindi ammettere che tra i tanti modernismi della nostra società, anche l'essere SINGLE a Napoli sembra essere una anomalia. Di fatto è molto diffusa, senza un reale motivo, l'idea che essere in coppia sia lo stato più normale.

La realtà sociale dimostra invece che sono in costante aumento i Single.

C'è chi lo è per scelta, chi torna ad esserlo quando la coppia "scoppia", ma la realtà è che in tanti hanno deciso di non accontentarsi di una realtà di coppia che molto spesso diventa stretta oppure semplicemente c'è voglia di quella libertà che sembra mancare alla vita di tante persone che per consuetudine devono per forza fare coppia fissa.

NapoliSingle è un sito che vuole fornire, in un habitat non predisposto, notizie ed informazioni a chi vuole essere Single a Napoli e goderne a pieno! Troverete molte informazioni generiche, ma anche suggerimenti per eventi, spettacoli e corsi che renderanno la vostra vita libera ed interessante! :D

Vincenzo Salemme in ogni tv con tre commedie

Il noto attore napoletano, Vincenzo Salemme, andrà in scena da Napoli con tre commedia dall’Auditorium della sede Rai della città.   Tre sono le commedia che Salemme porterà sull’esclusivo palcoscenico ed ognuna di esse nella sua ultima serata di messa in scena sarà trasmessa in diretta dalla Rai. In particolare questo è il calendario previsto […]

L'articolo Vincenzo Salemme in ogni tv con tre commedie proviene da .

Mercedes: l'eroina dei fumetti, cattiva coscienza del mondo occidentale

Lunedì 18 novembre alla Feltrinelli di Piazza de' Martiri l'autore del personaggio che incarna tutte le paure e le inquietudini del mondo reale

Capri, calciatore salva la vita a un avversario

Scontro in campo nel match tra il Real Anacapri e l'Arzanese: aiuto decisivo. Poi la squadra viene ospitata sull'isola per il maltempo

Beni culturali, confronto al Cnr sulla tutela e l'accessibilità in rete

NAPOLI - Sarà il sito di Piazza Municipio nell'ambito del progetto PAUN Parco archeologico urbano di Napoli) a porre concretamente in primo piano le questioni giuridiche legate alla digitalizzazione e all'accessibilità in rete dei materiali culturali, un terreno sul quale si incontrano e si scontrano esigenze contrapposte: da un lato, la libertà di espressione e di accesso, dall'altro, la tutela della proprietà intellettuale. Un nodo che dovranno essere gli enti le istituzioni, pubbliche e private, a sciogliere. È quanto è emerso dall'incontro svoltosi oggi a Napoli sul tema "Libertà d'espressione e informazione e proprietà intellettuale nel diritto internazionale ed europeo contemporaneo" per iniziativa del Cnr-Iriss (Istituto di ricerca su innovazione e servizi per lo sviluppo, diretto da Alfonso Morvillo) con la partecipazione di esperti e studiosi. https://youtu.be/dpZN-TgaKzc "Obiettivo delle attività di ricerca - ha spiegato Valentina Rossi,  ricercatrice del CNR-Iriss - è individuare e approfondire le questioni giuridiche di carattere prioritario per l'implementazione della piattaforma tecnologica sviluppata dal Distretto Databenc e delineare soluzioni volte a realizzare un bilanciamento fra accessibilità/fruibilità del patrimonio culturale e tutela dei diritti esistenti". Capofila del progetto, sostenuto dalla Regione Campania, è l'ateneo salernitano, aggiunge Rossi, che spiega: "Il sito di Piazza Municipio, scavo archeologico più grande d'Europa, viene considerato rappresentativo della storia di Napoli. Il progetto PAUN mira a porre le basi per giungere ad un Parco archeologico urbano diffuso, con più siti e in rete tra loro". "Il PAUN - aggiunge Marco Fasciglione, anch'egli ricercatore CNR-Iriss - è una sorta di grande contenitore dove si incontrano le diverse esigenze come la proprietà intellettuale e l'accesso del pubblico alle informazioni. Un bene culturale deve essere fruito, ma i sistemi di garanzia presenti nei due mondi contrapposti non dialogano tra loro. Di qui la necessità che si parlino e spetta alle istituzioni trovare una soluzione nell'interesse generale". Al centro del confronto, dunque - al quale sono intervenuti Alberto Oddenino, dell'Università di Torino, Michele Nino, dell'Università di Salerno, Gianpaolo Maria Ruotolo dell'Ateneo di Foggia - il bilanciamento tra i diritti collegati alla proprietà intellettuale e il diritto di autore e al copyright, e le più generali esigenze di salvaguardia della libertà di accesso alle informazioni e dei diritti fondamentali dell'individuo. Il workshop, presieduto da Ugo Villani, professore emerito di Diritto internazionale dell'Università di Bari 'Aldo Moro', è nato dalla collaborazione scientifica con il Gruppo di Interesse su diritto internazionale e dell'UE e nuove tecnologie nella società dell'informazione della Società Italiana di Diritto Internazionale e rientra nelle attività del progetto di ricerca "Ripa-Paun" - curate dal CNR-Iriss.

Maltempo, lunedì a Napoli scuole aperte

Chiuso solo l'istituto San Gaetano per la caduta di un albero

Battipaglia, fulmine su campo di calcio: feriti due 15enni

I giovani calciatori ricoverati in ospedale

A SPASSO COL PANDA

A spasso col panda

A spasso col panda - visualizza locandina ingrandita
REGIA: Natalya Lopato
SCENEGGIATURA: Billy Frolick
PRODUZIONE: Licensing Bran
DISTRIBUZIONE: M2 Pictur
PAESE: USA, Russia 2019
USCITA CINEMA: 10/10/2019
GENERE: Animazione, Avventura, Commedia, Family
DURATA: 90 Min

TRAILER E ALTRI VIDEO DEL FILM

CINEMA CHE PROIETTANO IL FILM
Med Maxicinema The Space Cinema |

Vento e pioggia su Napoli e Campania: sprofondamenti in via Caracciolo, via Stadera allagata, danni ai circoli nautici sul lungomare. Evacuato un albergo sul Lago Patria, Procida isolata

Interventi della Protezione civile e dei vigili urbani. A Giugliano sei persone sgomberate da un resort. La Coldiretti: "Danni ingenti alle colture a Caserta". Difficili i collegamenti con Ischia: sull'isola scomparsa la spiaggia di Maronti. Ad Avellino crolla impalcatura,...

Napoli, nella fabbrica di accessori per l'alta moda 43 operai in nero segregati in un locale blindato. Ma l'azienda corre ai ripari: "Saranno assunti"

Tra loro anche due minorenni e una donna incinta. La drammatica scoperta dei carabinieri dei Nas nella "Moreno srl" di Melito. Arrestato l'imprenditore: "Ho sbagliato". E ora promette di regolarizzare i lavoratori

Pagine

Subscribe to NapoliSingle RSS