Benvenuto su NapoliSingle

Napoli non è tradizionalmente una città veloce nei cambiamenti culturali. Dobbiamo quindi ammettere che tra i tanti modernismi della nostra società, anche l'essere SINGLE a Napoli sembra essere una anomalia. Di fatto è molto diffusa, senza un reale motivo, l'idea che essere in coppia sia lo stato più normale.

La realtà sociale dimostra invece che sono in costante aumento i Single.

C'è chi lo è per scelta, chi torna ad esserlo quando la coppia "scoppia", ma la realtà è che in tanti hanno deciso di non accontentarsi di una realtà di coppia che molto spesso diventa stretta oppure semplicemente c'è voglia di quella libertà che sembra mancare alla vita di tante persone che per consuetudine devono per forza fare coppia fissa.

NapoliSingle è un sito che vuole fornire, in un habitat non predisposto, notizie ed informazioni a chi vuole essere Single a Napoli e goderne a pieno! Troverete molte informazioni generiche, ma anche suggerimenti per eventi, spettacoli e corsi che renderanno la vostra vita libera ed interessante! :D

BLADE RUNNER 2049

Blade Runner 2049

Blade Runner 2049 - visualizza locandina ingrandita
REGIA: Denis Villeneuve
SCENEGGIATURA: Hampton Fancher, Michael Green
ATTORI: Ryan Gosling, Harrison Ford, Ana de Armas, Jared Leto, Sylvia Hoeks, Robin Wright, Mackenzie Davis, Dave Bautista, Lennie James, Wood Harris, Edward James Olmos, Carla Juri, Barkhad Abdi, David Dastmalchian, Hiam Abbass
FOTOGRAFIA: Roger Deakins
MONTAGGIO: Joe Walker
PRODUZIONE: Alcon Entertainment, Scott Free Productions, Thunderbird Fil
DISTRIBUZIONE: Warner Bros. Ital
PAESE: USA 2017
USCITA CINEMA: 05/10/2017
GENERE: Fantascienza, Thriller
DURATA: 152 Min

TRAILER E ALTRI VIDEO DEL FILM

CINEMA CHE PROIETTANO IL FILM
Med Maxicinema The Space Cinema |

Football Leader premia Ciro Immobile -video

NAPOLI - Ventinove gol, capocannoniere insieme a Icardi e giocatore dell'anno secondo l’Aiac. Ciro Immobile è il primo premiato dell'edizione 2018 di Football Leader, l’evento calcistico che si terra a Napoli dal 26 al 29 maggio. Nel corso della conferenza stampa di presentazione della manifestazione a Palazzo San Giacomo il giocatore della Lazio, accompagnato dalla famiglia e dalla moglie Jessica, ha parlato della stagione appena trascorsa.   Un evento sportivo che ancora una volta vede Napoli protagonista e che vedrà molti premiati tra cui il giocatore della Juventus Giorgio Chiellini.   Premiato Immobile, giocatore nato a Torre Annunziata, amico di Insigne e attaccante della Nazionale. Un esempio per tutti i campani.

Partita di calcio interrotta da una invasione di mucche

GUERSENEY (GRAN BRETAGNA) - Curioso episodio avvenuto durante un incontro di calcio delle serie inferiori inglesi. La partita era tra una squadra di Guerseney (isola inglese nel canale della Manica), il Thrive Physiotherapy FC, e i Centrals. Mentre stavano giocando, il campo è stato letteralmente invaso da 180 mucche, sfuggite alla sorveglianza dei mandriani. L'arbitro ha dovuto ovviamente sospendere la partita e i giocatori hanno cercato di aiutare i mandriani a liberare il campo. Ma con pessimi risultati, visto che sono animali troppo pesanti per poter essere presi per la collottola e portati a spasso, come si può fare con un cane o un gatto. Alla fine l'arbitro è stato costretto a rinviare la partita ad altra data, vista la impraticabilità di campo. Perchè con le mucche in giro, il campo era sicuramente impraticabile. E lo era anche dopo, vista l'abitudine che hanno le mucche di lasciare "ricordini" (e lascio al lettore di immaginare a cosa mi riferisco) ivunque passino...

Chiamano la figlia Blu, il Tribunale impone di cambiarlo

MILANO - Questa faccenda dei nomi dei figli scelti in maniera "originale" (o almeno così credono i genitori) sta cominciando a finire fuori dai binari del buon senso. Come dimostra una notizia riportata dal quotidiano "Il Giorno". Che riporta che il Tribunale di Milano ha obbligato una coppia a modificare il nome della figlia. I due infatti l'hanno chiamata Blu, nome che non è ammesso dalla legge, dato che viola l'articolo 35 del Dpr 396/2000, che stabilisce che il nome deve avere attinenza con il sesso della persona. E un nome come Blu, che è il nome di un colore, non permette di capire immediatamente se si tratta di un nome maschile o femminile. Per cui o cambiano il nome oppure sarà il giudice a sceglierne uno al posto loro. Dal canto loro i genitori hanno detto che per loro il nome Blu è femminile, come dimostra il fatto che ci sono diverse ragazze che hanno lo stesso nome. Ed è sostanzialmente questa l'argomentazione che opporranno all'ordinanza del giudice. La mia domanda è: nella lingua italiana abbiamo centinaia di nomi adatti ad una donna. Perchè sceglierne uno così anonimo? 

Torna in replica l’amatissima fiction Capri!

Ritorna in replica l'amatissima fiction Capri

L'articolo Torna in replica l’amatissima fiction Capri! proviene da .

Caso Varriale, esposto al Pg Fuzio contro pm di Napoli

Dall’edizione odierna de “Il Dubbio”:  All’avvocato Lucio Varriale, quando si materializza nel Palazzo di giustizia partenopeo, i colleghi fanno la “ola”: per la simpatia ma anche per il piglio da combattente. È stato un pioniere dell’emittenza locale con una storica tv, Telelibera, e ha edito un periodico divenuto un piccolo caso nazionale, La voce delle voci. Cedute le attività da tycoon, ha continuato a occuparsene, come legale, in una terribile guerra con altri editori campani, alcuni dei quali tuttora in carcere in seguito alle sue denunce. Gli strascichi di quei conflitti sono arrivati al Csm: è dello scorso 9 maggio, infatti, un esposto con cui il professionista napoletano chiede al pg della Cassazione Riccardo Fuzio di aprire un procedimento nei confronti di un sostiututo della Procura di Napoli, Valter Brunetti. L’accusa: in un’indagine chiusa con il rinvio a giudizio di Varriale, Brunetti avrebbe sentito, come persone informate dei fatti, dei soggetti indagati in un procedimento collegato, anziché raccoglierne le dichiarazioni alla presenza del difensore. Un presunto illecito analogo a quello per il quale Woodcock è tuttora sotto “processo” alla sezione disciplinare del Csm. La storia è intricata. E paradossale. A fine anni 2000 Varriale riesce a mandare a processo amministratori e consulenti di alcune emittenti tv campane “minori”: Telemiracoli, Televolla, Tele centro storico. Marchi dall’audience minima che diffondono più che altro video di neomelodici, alcuni dei quali coinvolti in indagini di camorra, utilizzano frequenze militari e installano ripetitori abusivi. Anche grazie alle denunce di Varriale nel giro di qualche anno si viene a capo di una sorta di “Telegomorra”, con arresti e condanne definitive. Ma nel 2009, in una delle inchieste scaturite dagli esposti del legale napoletano, il pm Brunetti raccoglie dichiarazioni da alcuni indagati che accusano Varriale di reati fiscali: alla fine della fase preliminare la loro posizione è archiviata e Varriale rinviato a giudizio. Da qui l’esposto contro Brunetti. Lo scorso 18 aprile uno degli ex indagati poi prosciolti, tale Pasquale Piccirillo, è stato sentito nell’udienza del dibattimento contro Varriale: nel porgli domande, il pm Brunetti ha fatto riferimento alle dichiarazioni raccolte del 2009. Quando l’avvocata che difende Varriale, Serena Improta, ha chiesto al teste se all’epoca di quelle “sommarie informazioni” risultasse ancora indagato, lui ha risposto ovviamente di sì. E nell’esposto al Csm la circostanza è rischiamata come presunta «conferma» dei reati contestati al pm di Napoli. Non è la prima volta che Varriale, in questa aggrovigliata epopea, ingaggia dispute con magistrati. Certo è che oggi se l’etere campano è libero da presenze sospette il merito è anche un po’ suo, non solo della svolta digitale. N.

Barra: inaugurato il primo campo da Rugby

Inaugurato il primo campo di rugby a Barra

L'articolo Barra: inaugurato il primo campo da Rugby proviene da .

Firenze: crolla albero su autobus turistico. 14 feriti

FIRENZE - Grave incidente nel pomeriggio di lunedì a Firenze. Un grosso tiglio, piantato sul Lungarno del Tempio, è crollato senza preavviso, centrando un autobus di turisti coreani. Il bilancio è stato di 14 feriti, di cui uno grave, ricoverato in codice rosso per un trauma cranico. Tra i feriti, sette di loro sono state trasportate all'ospedale di Santa Maria Nuova, altre quattro a Ponte a Niccheri. Il tiglio ha centrato l'autobus nella zona posteriore, mentre era fermo al semaforo rosso. L'assessore all'ambiente di Firenze, Alessia Bettini, ha detto che quell'alberto era stato controllato nel 2016 e che non presentava particolari problemi. Ha inoltre assicurato che verranno ricontrollati tutti gli alberi di quel filare, per verificare che non ce ne sia qualche altro a rischio. 

Svizzera in piena occupazione: più richieste che lavoratori

GINEVRA (SVIZZERA) - Mentre l'Italia ha una disoccupazione enorme (oltre l'11%), in Svizzera hanno il problema opposto: mancano i lavoratori. Secondo quianto riferisce Repubblica, ci sono ben 41 mila posti di lavoro che non si riescono ad occupare. Perchè materialmente mancano le persone che potrebbero farlo. Si tratta per lo più di lavori che richiedono un apprendistato: idraulici, operai metallurgici, carpentieri, ecc. Tecnicamente questa viene denominata piena occupazione, anche se in realtà c'è una disoccupazione del 2,7%. ma come insegna il fu premio Nobel per l'economia Paul Samuelsson, quando la disoccupazione è inferiore al 3-4%, si considera raggiunta la piena occupazione, dato che c'è sempre uno scostamento tra la domanda di lavoro e l'offerta di lavoratori. Cioè non c'è coincidenza tra il tipo di lavoratori che le aziende chiedono e cioè che le persone sanno fare. Infattoi in Svizzera ci sono 137 mila disoccupati, ma ci sono anche richieste di lavoro per quasi 180 mila posti. 

Pagine

Subscribe to NapoliSingle RSS